Miele di Melata

Ottenuto da parti vive della pianta (diverse dai fiori), che rilasciano  alcune secrezioni talvolta sotto l’attacco di parassiti.

La melata è diversa se prodotta su latifoglie (pioppo, tiglio, faggio, acero) oppure su conifere (abete, pino, cembro, larice). 

Si presenta scuro, balsamico, ricco di minerali, cristallizza molto lentamente ed ha un sapore maltato, non molto dolce.

E’ molto indicato nello yogurt, nel latte o nella frutta e nella preparazione di dolci o liquori nei quali sia richiesto un deciso aroma di miele.